EDITORIALE
di Corrado Zedda e Luigi Serra

Ancora Little Nemo, otto anni dopo. Quante sensazioni, più che quanti ricordi. Non ci siamo mai persi di vista in tutto questo tempo, anzi, in certe occasioni abbiamo continuato a lavorare insieme. Ma le nostre strade si erano in qualche modo separate.
Luigi aveva iniziato l'esperienza di Gruppo Misto con le prime pubblicazioni professionali.
Corrado che inseguiva la sua carriera scientifica: una vita fra la Sardegna, la Spagna, un anno di studio a Palermo, le pubblicazioni nel campo della medievistica.
Il progetto su Efisio Marini, il pietrificatore cagliaritano del XIX secolo, ci aveva riunito e, pur fra incomprensioni, attriti e stress da super lavoro l'iniziativa aveva prodotto un bel catalogo con la storia a fumetti sul Marini, scritta da noi e disegnata magistralmente dal duo Lutzoni & Fundoni.
Tutto questo ci ha fatto riflettere.
In un mondo fumettistico (e non solo fumettistico, direi), in cui tutto appare fermo e quasi privo di entusiasmo, di slanci, di coraggio di osare, in un momento in cui ci si azzarda poco a tentare un'avventura con una rivista o fanzine dedicata al fumetto, perché non ricominciare da dove si era interrotto?
Certo, il compito che ci siamo posti non è semplice, ci rendiamo ben conto che il momento magico del fumetto, almeno in Italia, è ormai passato, e da un pezzo anche. Sarà agevole leggere negli articoli di questi numeri la disillusione riguardo alla situazione editoriale attuale ma accanto ad essa trovano ancora posto gli aspetti positivi, perché non tutto il panorama è desolazione e persino all'interno di una bieca multinazionale come la Disney vi sono spazi di bel fumetto da apprezzare e valorizzare.
Così abbiamo voluto selezionare soprattutto gli argomenti e le pubblicazioni che riteniamo belle o anche solo positive, lasciando ai margini quanto non ci piace: il silenzio basta e avanza per esprimere una valutazione su certi prodotti editoriali, inutile incaponirsi e tirare fuori il livore dei fanzinari frustrati. Siamo dei professionisti nei nostri settori e non abbiamo il bisogno di prendercela con nessuno, se una cosa non ci piace non ne parliamo e basta. Il nuovo Little Nemo, insomma, ha una ben precisa direzione verso valori in positivo.
In occasione di questo nuovo numero e abbiamo deciso di intervistare due nostri vecchi collaboratori, i disegnatori Fabiano Ambu e Simone Guglielmini, entrambi avviati verso una brillante carriera professionale. Fabiano è impegnato nello staff dell’Insonne, mentre Simone collabora con Detective Dante.
All'interno della rivista sono presenti anche tre racconti a fumetti. Non abbiamo la presunzione di aver prodotto chissà quale immortale capolavoro. Con la sua storia, Efisio Bianco, ci comunica il suo profondo amore per gli animali. La storia di Corrado, invece, viene pubblicata solamente perché è la quarta e crediamo penultima puntata della saga del Muto, alla quale è affettivamente legato, nonostante gli evidenti limiti nella realizzazione. La terza storia, scritta da Luigi Serra e disegnata da Marco Ballò, è un omaggio “fantasioso” alla storia della Sardegna.
In ogni caso speriamo che l'intero contenuto del nuovo LittleNemo possa donarvi uno spazio di serenità e di piacevole lettura, in attesa di ripartire verso nuovi progetti. Con rinnovato entusiasmo.